Il Papa a Greccio: condividete la gioia con chi è triste, la speranza con chi l’ha perduta

Il Papa a Greccio: condividete la gioia con chi è triste, la speranza con chi l’ha perduta
Dopo il 2016, Francesco torna a Greccio per visitare e pregare nella Grotta del Presepe dove per la prima volta il Santo di Assisi volle riprodurre l’evento della Natività. Da qui anche la firma e l’invio a tutti i fedeli della Lettera Admirabile signum

Con qualche minuto di anticipo sui piani, l’elicottero del Papa atterra a Greccio. Ad attenderlo sul piazzale alcuni malati e disabili con le proprie famiglie che il Pontefice abbraccia e saluta per poi raggiungere in auto il Santuario francescano dove si avverte subito il clima di gioia, stupore e meraviglia che solo il Natale sa regalare. In questa “seconda Betlemme”, come la definì Giovanni Paolo II, Francesco, pellegrino di nuovo nella terra del Poverello d’Assisi, decide così di aprire, in un modo destinato a lasciare il segno, il tempo di Avvento...
Fonte: vaticanners

Copyright © PCPNE.VA. All rights reserved.

Powered by Nova Opera

Privacy Policy - Cookie Policy